Skip to main content

APi Group completa l'acquisizione dell'attività Chubb Fire & Security

New Brighton, Minnesota , USA -

- Trasforma APi nel leader mondiale dei servizi salvavita -
- Rafforza le entrate ricorrenti, il modello di business incentrato sui servizi -

3 gennaio 2022 - APi Group Corporation (NYSE: APG) ("APG", "APi" o la "Azienda") ha annunciato oggi di aver completato l'acquisizione, precedentemente annunciata, dell'attività Chubb Fire & Security ("Chubb") da Carrier Global Corporation (NYSE: CARR) per un valore aziendale di 3,1 miliardi di dollari, che comprende 2,9 miliardi di dollari in contanti e circa 200 milioni di dollari di passività assunte e altri adeguamenti.

 

Con sede nel Regno Unito, Chubb conta circa 13.000 dipendenti a livello globale e una rete di vendite e servizi che si estende in 17 paesi e serve più di 1,5 milioni di siti di clienti in Asia Pacifica, Canada ed Europa. L'azienda è riconosciuta a livello mondiale per la fornitura di servizi di sicurezza e antincendio, e offre ai clienti servizi completi e affidabili, dalla progettazione e dall'installazione al monitoraggio e alla manutenzione continua fino ai servizi ricorrenti.

Russ Becker, presidente e amministratore delegato di APi, ha dichiarato:"Oggi diamo il benvenuto ai 13.000 dipendenti di Chubb nella famiglia APi e iniziamo il lavoro per integrare rapidamente Chubb in APi e sfruttare le opportunità create da questa acquisizione. Iniziamo il 2022 come leader mondiale nei servizi salvavita. Dall'annuncio dell'acquisizione il 27 luglio 2021, il livello di entusiasmo dei nostri clienti internazionali e dei nostri team in relazione alle opportunità offerte dalla piattaforma combinata è stato estremamente incoraggiante. Questo conferma la nostra convinzione che la transazione sarà altamente accrescitiva con sinergie interessanti e che contribuirà ad accelerare la crescita dei ricavi attraverso il cross-selling di determinati prodotti e servizi.

Non potremmo essere più entusiasti della prospettiva di lavorare con un gruppo dirigente internazionale di grande talento che crede nei nostri stessi valori e ha la stessa attenzione verso dipendenti e clienti di APi. Poiché l'attività Chubb passa dall'essere un asset non-core a priorità strategica fondamentale all'interno di APi, crediamo che progredirà più velocemente e in modo più efficiente, a livello globale sfruttando l'esperienza e le competenze dei 26.000 membri dei team combinati, dedicati e di talento".

Il co-presidente di APi James E. Lillie ha aggiunto:"Il completamento dell'acquisizione di Chubb è un traguardo incredibile mentre continuiamo l'evoluzione e la crescita come azienda pubblica. L'acquisizione apre un altro nuovo capitolo per APi, mentre continua anche la nostra tesi di investimento originale nella creazione di valore come leader globale nei servizi salvavita, concentrando la maggior parte dell'attività sui ricavi da servizi ricorrenti previsti dalle normative. Siamo entusiasti delle opportunità a breve e lungo termine per APi e crediamo che il potenziale per la creazione di valore futuro sia notevole con la combinazione delle nostre due organizzazioni e la realizzazione di sinergie di reddito e di costo. Riteniamo che il nostro modello di business incentrato sui servizi e previsto dalle normative abbia le carte in regola per avere successo mentre il mercato affronta alcune interruzioni della catena di approvvigionamento, la pressione inflazionistica dei costi e l'impatto della variante Omicron del COVID-19. Non vediamo l'ora di aggiornarvi nel corso dell'anno e quando supereremo gli obiettivi prefissati".


Informazioni su APi:

 

APi è un fornitore di servizi aziendali leader nel mercato della sicurezza e dei servizi speciali con oltre 200 sedi in tutto il mondo. APi fornisce servizi previsti dalle normative e altri servizi a contratto a una solida base di clienti di lunga data in tutti i settori. Abbiamo una cultura di leadership vincente guidata da leader imprenditoriali per fornire soluzioni innovative ai nostri clienti. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.apigroupcorp.com.

 

Richieste di informazioni sulle relazioni con gli investitori:

Olivia Walton

Vicepresidente del reparto Relazioni con gli investitori

Tel: +1 651-604-2773

E-mail: [email protected]

 

Contatti con i media:

Liz Cohen

Kekst CNC

Tel: +1 212-521-4845

E-mail: [email protected]

 

Dichiarazioni previsionali ed esclusioni di responsabilità

 

Alcune dichiarazioni in questo annuncio sono previsionali e basate sulle aspettative, le intenzioni e le proiezioni dell'azienda per quanto riguarda le prestazioni future dell'azienda, gli eventi o le tendenze previsti ed altre questioni che non sono fatti storici, comprese le previsioni per quanto riguarda: (i) i potenziali vantaggi dell'acquisizione dell'attività Chubb Fire & Security, compresa l'espansione globale dell'attività dell'azienda, le previsioni per cui l'acquisizione di Chubb sarà altamente accrescitiva con sinergie efficaci, la crescita dei ricavi attraverso le opportunità di cross-selling e sinergiche e la creazione di valore futuro e (ii) la convinzione dell'azienda che i propri servizi e il proprio modello di business incentrato sulle normative avranno successo nell'affrontare alcune interruzioni della catena di approvvigionamento, l'inflazione e la variante Omicron del COVID-19. Queste dichiarazioni non sono garanzie di prestazioni future e comportano rischi noti e sconosciuti, incertezze e altri fattori che potrebbero far sì che i risultati effettivi differiscano notevolmente da quelli espressi o impliciti in tali dichiarazioni previsionali, tra cui: (i) condizioni economiche, concorrenza e altri rischi che possono influire sulle prestazioni future dell'azienda, compresi gli impatti della pandemia da COVID-19 sull'attività dell'azienda, sui mercati, sulla catena di approvvigionamento, sui clienti e sulla forza lavoro, sul credito e sui mercati finanziari, sull'allineamento delle spese e dei ricavi e sull'economia globale in generale; (ii) mancata realizzazione dei benefici previsti dell'acquisizione di Chubb; (iii) modifiche delle leggi o dei regolamenti applicabili; (iv) la possibilità che l'azienda possa essere influenzata negativamente da altri fattori economici, commerciali e/o competitivi; e (v) altri rischi e incertezze. Considerati questi rischi e incertezze, i potenziali investitori sono avvertiti di non fare eccessivo affidamento sulle dichiarazioni previsionali. Le dichiarazioni previsionali sono valide esclusivamente a partire dalla data della loro formulazione e, ad eccezione di quanto richiesto dalla legge applicabile, l'azienda non si assume alcuna responsabilità di aggiornare o rivedere pubblicamente le dichiarazione previsionale in seguito a nuove informazioni, eventi futuri o altro.